Seminari Residenziali 2020

[/su_tab][/su_tab]


PROGRAMMALA COLLANA DEL BUDDHA
Meditazione e corpi astrali
DA VENERDÌ 24, ORE 21.00 A DOMENICA 26 LUGLIO, ORE 17.00

Si narra che nell’isola di Ceylon alcune antiche famiglie custodiscano nel tempio famigliare, ben protetta e nascosta agli estranei una perla della cosiddetta collana del Buddha e che attraverso questa piccola pallina di osso essi siano in comunicazione con il corpo astrale di un illuminato. Una pallina di osso che si forma sotto la pelle del collo all’altezza delle ghiandole, narra la leggenda; solo ai Bodhisattva illuminati. In questo seminario, al di là della leggenda, entreremo in un regno di possibilità inesplorate dove se ci permetteremo di dare fiducia alle nostre sensazioni profonde potremo sperimentare tecniche legate ai cosiddetti “corpi astrali”.


Incontri esperienziali
LA TELEPATIA
DOMENICA 26 LUGLIO, ORE 21.00
Sperimentazione con i partecipanti


LA SINDROME DI FRANKENSTEIN
Dalla divisione interiore, all’unità
LUNEDÌ 27 LUGLIO, DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 17.00

Frankenstein rappresenta un archetipo antico anche Osiride viene smembrato e rimesso assieme dalle arti magiche di Iside. È il mito dell’unità dell’essere umano portato al massimo livello, la capacità di ridare e ridarsi vita unendo le parti divise, l’idea che la coscienza evolva quando uniamo la divisione interiore.


Incontri esperienziali
GIOCHI DI IPNOTISMO TEATRALE
LUNEDÌ 27 LUGLIO, ORE 21.00


LA DANZA DI SHIVA
Cogliere l’energia dei cambiamenti
DA MARTEDÌ 28 LUGLIO, ORE 10.00 A MERCOLEDÌ 29 ORE 17.00

Shiva è Nataraja il signore della danza cosmica. Shiva trasforma le maledizioni in energia creativa, trasforma ciò che crea danno in luce e forza. Non distrugge e ricrea, trasforma e lo fa attraverso l’immagine della danza cosmica, della rappresentazione del movimento incessante delle leggi che regolano la realtà.
Egli combatte l’ignoranza e l’assenza della memoria e la sua incessante danza rappresenta la salvezza dai legami dell’esistenza e la rassicurazione che viene data a che ha paura del cambiamento.
In questo seminario apriremo le porte della conoscenza dei moti del cambiamento, delle sue leggi e, attraverso antichi insegnamenti vedici e prevedici, applicheremo questa forza incessante alle dinamiche della nostra esistenza terrena. Un lavoro di forte impatto emotivo e di memoria profonda, ove troveremo un legame intenso con le civiltà del passato.


Incontri esperienziali
STORIA DEI FACHIRI
MERCOLEDÌ 29 LUGLIO, ORE 21,00


DA LEONARDO A POPPER
Imparare ad usare l’intelletto creativo per cambiare la storia della propria vita
GIOVEDÌ 30 LUGLIO, DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 17.00

Cambiando le radici del nostro modo automatico di pensare alla realtà, abbiamo la concreta possibilità di aprire nuovi e poderosi orizzonti di interpretazione e quindi di nuove scelte per la nostra vita.
Spesso sono poche le trappole che ci bloccano ed è evidente che non basta una spiegazione superficiale, serve una leva differente che scalzi l’automatismo.

Tutto questo è possibile accettando di dare energia alla nostra intelligenza intuitiva.
Sembra che Leonardo e Popper abbiano poco in comune, ma a ben guardare utilizzano lo stesso modo di pensare, si abbandonano ad un pensiero laterale e allo stesso tempo circolare, non trovano illusioni ma soluzioni.


Incontri esperienziali
GIOCHI DI LETTURA DEL PENSIERO
GIOVEDÌ 30 LUGLIO, ORE 21.00


RINASCIMENTO INTERIORE
Liberarsi dal senso di colpa
VENERDÌ 31 LUGLIO, DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 17.00


Rinascimento interiore inteso come passaggio da un modo meccanico ed egoico di intendere sé stessi ad un modo espansivo e ricco di possibilità.
È la comprensione che l’apertura porta ricchezza, che evitare la vita semplicemente non ci fa vivere. Abbiamo così radicalizzato l’idea che una personalità rigida e impostata sia la soluzione ai nostri rapporti e l’unico modo per farci apprezzare dagli altri che non ci rendiamo conto delle enormi possibilità che ci lasciamo spesso scappare.
Siamo talmente bloccati da sentirci in colpa quando stiamo bene o abbiamo la possibilità di essere felici. Rinascimento interiore significa interrompere quei programmi automatici che abbiamo incamerato in profondità spesso a rafforzare convinzioni e pensieri vecchi o addirittura sabotanti per la nostra vita.


HERMES – Il messaggero degli Dei
(comunicare al di là delle parole)
DA VENERDÌ 31 LUGLIO, ORE 21.00 A DOMENICA 2 AGOSTO, ORE 17.00

Si può pensare che comunicare sia semplicemente un modo più o meno articolato e forbito di portare le nostre idee o informazioni a relazionarsi con gli altri.
Nulla di più lontano dalla realtà, se fai questa piccola prova ti renderai subito conto di ciò che dico: immagina di essere in luogo bellissimo, sentilo profondamente e ancora immagina che vicino a te ci sia una persona che ti piace e adesso prova a dire ad alta voce quello che davvero senti di quel momento come se lo dicessi alla persona che immagini vicino a te.
Probabilmente le parole usciranno con difficoltà e quasi certamente avrai la sensazione che nessuna parola sia all’altezza della tua sensazione e del momento che stai vivendo. Se questo è vero, come hai potuto constatare, è perché non siamo abituati a lasciar trasparire la nostra emozione dalle parole. Ci hanno insegnato che la comunicazione deve essere fredda e precisa e abbiamo sperimentato come spesso siamo rimasti impacciati e senza parole in una situazione importante, rafforzando ancor più l’idea che se mi emoziono mi blocco.
Hermes è un antichissimo simbolo rappresenta la comunicazione divina, istantanea e piena di potere. Perché le parole abbiano potere, colui che le esprime deve essere in sé completamente, non convincendosi di esserlo, ma davvero sentendo la forza delle sue parole, frasi che non sfuggono l‘emozione, ma che addirittura emozionano ancor di più chi le esprime, ed anche chi le ascolta. In questo seminario sfrutteremo le tecniche degli antichi attori greci per far arrivare la voce agli altri, faremo esercizi di retorica come al tempo di Seneca, ma soprattutto comprenderemo che “un bel tacer non fu mai scritto.”
Impara a parlare con te stesso. Impara ad ascoltarti, impara a non sottovalutare gli input che ti dai continuamente ed in automatico, modifica il linguaggio facendolo diventare uno strumento di crescita e di rafforzamento.


Incontri esperienziali
ESPERIENZE DI MORTE APPARENTE NELLA TRADIZIONE TIBETANA
DOMENICA 2 AGOSTO, ORE 21.00


LABORATORIO DI RISVEGLIO INTENSIVO
LUNEDÌ 3 AGOSTO, DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 17.00

“Mullah Nasruddin chiese al ciabattino del paese di risuolargli le scarpe, con sua sorpresa egli rifiutò di fargli il lavoro. Mullah Nasruddin si adirò e ne chiese ragione, il ciabattino rispose che era un uomo onesto e che non avrebbe risuolato delle scarpe che erano solo da buttare.”
Un laboratorio di risveglio è la pratica della percezione oggettiva della realtà altre a ciò che crediamo e che traduciamo. Un lavoro che pare impossibile, visto che la vita che conduciamo pare così legata alla percezione individuale di ciò che succede, dovremo quindi andare “over the mind” come ci suggeriscono i Maestri Zen, se non fosse che lo stolto vuol sempre risuolare ciò che deve essere gettato.


Incontri esperienziali
ILLUSIONE E REALTÀ I GIOCHI DELLA MENTE
LUNEDÌ 3 AGOSTO, ORE 21.00


IL SARCOFAGO D’ORO
Percorso nell’oltretomba egizio
DA MARTEDÌ 4 AGOSTO, ORE 10.00 A VENERDÌ 7, ORE 16.00

Un sarcofago completamente d’oro coperto di indicazioni per il viaggio nel regno dei morti, per poter parlare con le divinità che al fine avrebbero permesso all’anima “Ba” di passare attraverso il fuoco ed emergere integra nel mondo, pieno di formule magiche, di simboli di vita eterna. Poiché il corpo muore ma esiste un’antichissima tradizione che vuole quel corpo morto mantenuto intatto anche per millenni in modo che Horus sostenga “Ba” poiché legato ad antica promessa. Promessa scritta nel sarcofago e nel corpo imbalsamato.
Promessa che può essere sciolta quando 4 mani entreranno all’unisono dentro l’occhio di Horus.
Questa tradizione millenaria investiva tutte le energie fisiche e psichiche per la sopravvivenza dell’essenza, per intraprendere la strada dell’immortalità e della divinità in terra.

PREZZIChi partecipa a tutti i seminari residenziali, oltre ad usufruire dei “seminari gratuiti per chi partecipa ad un altro seminario” ( indicati in listino con la medesima dicitura sotto il titolo) ha diritto ad uno sconto del 10% sul costo dei seminari (soggiorno escluso), ovvero: 1.220,00 € – 10% = 1.098,00 €

LA COLLANA DEL BUDDHA —> 280,00 €
da venerdì 24 luglio ore 21,00 a domenica 26 luglio ore 17,00

LA SINDROME DI FRANKENSTEIN —> 0 (60,00 €)
(gratuito per chi partecipa ad almeno un altro seminario)
lunedì 27 luglio dalle ore 10,00 alle ore 17,00

LA DANZA DI SHIVA —> 250,00 €
da martedì 28 luglio ore 10,00 a mercoledì 29 ore 17,00

DA LEONARDO A POPPER —> 0 (60,00 €)
(gratuito per chi partecipa ad almeno un altro seminario)
giovedì 30 luglio, dalle 10,00 alle 17,00

RINASCIMENTO INTERIORE —> 0 (60,00 €)
(gratuito per chi partecipa ad almeno un altro seminario)
venerdì 31 luglio dalle 10.00 alle 17,00

HERMES —> 280,00 €
da venerdì 31 luglio, ore 21,00 a domenica 2 agosto, ore 17,00

LABORATORIO DI RISVEGLIO INTENSIVO —> 0 (60,00 €)
(gratuito per chi partecipa ad almeno un altro seminario)
lunedì 3 agosto dalle 10,00 alle 17,00

IL SARCOFAGO D’ORO —> 410,00 €
da martedì 4 agosto ore 10,00 a venerdì 7 ore 15,00

Nota:
Anche se non ti iscrivi a tutto il periodo, la giornate del 27 luglio, 30 luglio, 31 luglio, e 3 agosto, oltre alle serate singole, sono gratuite per chi partecipa ad almeno un seminario (non ad una singola giornata soltanto).

UNA LOCATION UNICA

Un Antico Borgo, immerso nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, costruito sui luoghi di un’antica abbazia e patrimonio delle belle arti, ove si privilegiano la qualità del vivere, il silenzio, il buon cibo e la natura.

Quota soggiorno: 60,00€ al giorno (pensione completa, a persona)
da aggiungere al costo del seminario

[/su_tab] [/su_tabs]

Per approfondire sui seminari del Metodo Self

Attività riservate ai Soci – Tessera Arci